Home Page

     
<<< torna indietro  
   
Clicca per ingrandire
TORTONA DESIGN WEEK 2016 Energia Creativa  
     
BASE Milano | via Bergognone 34 | accesso libero ore 10.30 - 20.00 - 12 – 17 aprile 2016  
TORTONA DESIGN WEEK 2016
Energia Creativa

12 – 17 aprile 2016


Milano, 5 aprile 2016 – Un polo creativo di respiro internazionale dove design, moda, cultura
si incontrano tutto l’anno: questa è oggi “Tortona”, il primo distretto ad essersi organizzato come
circuito del Fuorisalone – aprendo la strada a quello che sarebbe poi diventato uno dei più
importanti appuntamenti del design – fino a rappresentare, quindici anni dopo, un nuovo punto di
riferimento per l’industria della creatività. Un’evoluzione guidata da una forte volontà di
rinnovamento e dalla capacità di sperimentazione e contaminazione tra mondi affini, che l’ha resa
luogo fertile di incontro fra nuova imprenditoria e produzione culturale.

Forte di una rinnovata identità di distretto capace di attrarre e coinvolgere progettisti
 di fama
internazionale, imprese, incubatori, start-up e giovani talenti, Tortona si sta trasformando sempre
di più in un vero e proprio hub di innovazione, di produzione culturale e di confronto aperto
al pubblico e alla città, anche grazie alla presenza di prestigiose realtà culturali. Tra queste
spiccano l’Armani/Silos, il Mudec – Museo delle Culture e BASE Milano, il nuovo progetto
integrato per la cultura e la creatività, appena inaugurato negli storici spazi dell’ex Ansaldo. Questi
ultimi, in particolare, sono stati scelti fra le principali sedi ufficiali della XXI Triennale di Milano per
ospitare mostre e partecipazioni internazionali.

Tortona Design Week 2016 sarà un momento di grande energia creativa e partecipazione in
una zona che come dimostrano i numeri dell’edizione 2015 – 115.000 visitatori, 180 eventi e oltre
20 paesi rappresentati – è sempre protagonista del Fuorisalone. Alle proposte delle realtà attive
nel distretto si uniranno i progetti di designer, famosi ed emergenti, provenienti da tutto il mondo, in
particolare Cina, Francia, Germania, Giappone, Inghilterra, Olanda, Polonia, Repubblica
Ceca e Spagna.

Quest’anno la Tortona Design Week ospiterà prestigiosi designer internazionali tra cui: Maarten
Baas che presenta NEW!NOW!HERE, un nuovo progetto artistico innovativo dove i confini del
design saranno spinti fino al limite; Marcel Wanders che, oltre ad essere presente con MOOOI,
proporrà in anteprima mondiale un nuovo concept di design dedicato ai bambini; Naoto
Fukasawa, architetto e industrial designer di primo piano, che ha curato l’evento per Geoluxe;
Mario Cucinella Architects, che presenta la scuola SOS - School of Sustainability in uno spazio
polifunzionale attraverso workshop, laboratori di prototipazione e lezioni di Empatia Creativa. Alla
Tortona Design Week anche il duo creativo di Formafantasma con l’ideazione del concept e del
progetto di allestimento per Lexus; Barovier&Toso e Paola Navone, di nuovo insieme per un
progetto visionario che esplora i tanti colori del vetro attraverso un viaggio immaginario tra culture
e paesaggi diversi; e Karim Rashid, che sarà nuovamente protagonista della Tortona Design
Night con la performance DJ live giovedì 14 aprile all’Hotel Magna Pars Suites Milano.


con il patrocinio di








2
Ma non è tutto. Altre presenze importanti e collaborazioni prestigiose arricchiranno l’offerta della
zona, rinforzando il ruolo strategico dell’area nel mondo design. Per scoprire il meglio del design
cinese c’è il grande padiglione di Red Star Macalline e la mostra OO!CHINA curata da Sarpi
Bridge_Oriental Design Week. Sarà presente anche Citizen che realizza uno spazio surreale
fatto di luce danzante. Debutto in zona Tortona per Miele con l’installazione multisensoriale The
Invisible Kitchen, uno sguardo futuristico sulla rivoluzione dell’intera esperienza di cottura.
Archiproducts inaugura proprio qui il primo spazio di co-net-working del design Live, Work,
Design, un luogo che rimarrà attivo anche dopo la Milano Design Week; gli olandesi di
Connecting the Dots si interrogano invece su “Culture versus Commerce” con due esposizioni
dal titolo Furnishers Market e The Alternative; da non perdere anche la collettiva di
Designersblock, con i progetti realizzati da 60 fra designer indipendenti, emergenti e affermati.
Opendot, in collaborazione con Claude Marzotto (obelo) e Daniela Lorenzi (A14), proporrà
invece una mostra laboratorio intitolata Visual Making. L’esibizione di Preciosa Lighting,
realizzata dallo studio viennese Vasku&Klug propone una mostra di cristalli e raffinati chandelier.
Materials Village ideato da Material Connexion Italia riunisce in un solo spazio materiali, progetti
e tecnologie altamente innovative. A questi si aggiunge la piattaforma comunicativa interattiva di
Vauth-Sagel e il tema dell’artigianalità esplorato da OTTO PIÙ. Infine gli olandesi di Linteloo
lanciano una nuova serie di mobili in collaborazione con la rinomata firma internazionale del design
Yabu Pushelberg!

Il progetto Tortona Design Week
Tortona Design Week è un progetto di comunicazione integrata con il patrocinio del Comune di
Milano, con l’obiettivo di valorizzare eventi, installazioni e progetti che si svolgono nell’area di
Tortona durante il Fuorisalone. I partner dell’iniziativa – che si presentano come realtà molto
diverse tra loro, da organizzazioni che privilegiano la sperimentazione e la ricerca culturale a realtà
consolidate nel campo degli eventi e della produzione di contenuti di design – sono: Associazione
Tortona Area Lab, BASE Milano, Magna Pars, Milano Space Makers, Superstudio Group,
Tortona Locations.

Main Partner di Tortona Design Week 2016 si riconferma ASUS, noto brand tecnologico che
rinnova l’appuntamento con la kermesse internazionale del design anche con un proprio ed
esclusivo spazio espositivo.

www.tortonadesignweek.com
#tortonadesignweek | #tdw2016
#fuorisalone | #fuorisalone2016

Press preview Tortona Design Week
L’anteprima alla stampa di tutte le iniziative si terrà lunedì 11 aprile dalle 15.00 alle 19.00. Tutte
le location saranno aperte e visitabili.

Open night Tortona Design Week
Giovedì 14 aprile ci sarà una speciale open night con le location della zona aperte fino a
mezzanotte.




con il patrocinio di








3

Info Point e Press Point Tortona Design Week
BASE Milano | Via Bergognone 34 angolo via Tortona
Info Point e Press Point ufficiali della Tortona Design Week saranno ospitati negli spazi di BASE
Milano che si trasformerà in una piattaforma di connessione: giornalisti, visitatori e addetti ai lavori
potranno incontrarsi e confrontarsi durante l’intera settimana.

Architours
L'Associazione Tortona Area Lab organizza durante la settimana del Fuorisalone una serie di
Architours gratuiti del distretto, guidati da esperti architetti e rivolti a visitatori, professionisti,
studenti e appassionati di architettura e design. I tour, organizzati in collaborazione con AIM -
Associazione Interessi Metropolitani, una no profit specializzata nello studio e promozione delle
trasformazioni urbane di Milano, durano circa 1 ora e 45 minuti e si svolgono esclusivamente su
prenotazione, toccando i musei e i luoghi della cultura più rappresentativi dell’area quali
l’Armani/Silos, il Mudec e la Fondazione Ferrè. Per informazioni e prenotazioni:
info@tortonadesignweek.com

Tortona Design Week sostiene Milano Design Award, dal 2016 un progetto condiviso del
comitato Milano Fuori Salone. Nato per la tutela e comunicazione corale degli eventi fuori
salone, il comitato è composto da Brera Design District, 5 Vie art+design, elita - Enjoy Living Italy,
Milano Space Makers, Porta Venezia in Design, Sarpi Bridge_Oriental Design Week, Superstudio
Group, Tortona Design Week, Ventura Lambrate e Zona Santambrogio. Il progetto Milano Design
Award è ideato e coordinato da elita - Enjoy Living Italy, realizzato in collaborazione
con Fuorisalone.it e IED Milano e supportato dal Comune di Milano.



con il patrocinio di








4
ITINERARIO E CONTENUTI DELLA TORTONA DESIGN WEEK 2016

Di seguito le novità, i progetti e gli appuntamenti che animeranno il distretto Tortona attraverso le
vie della zona durante la Design Week milanese.

Via Tortona 12 | Spazio Back 12 | Parquet Art Gallery
Progetto espositivo che rientra nel palinsesto di eventi a cura di Tortona Locations
ü AIPPL (Associazione Italiana Posatori Pavimenti di Legno) organizza un particolare percorso
espositivo alla scoperta della magia del pavimento di legno. Lo spazio Back12 sarà trasformato
in una galleria d’arte moderna, in cui il visitatore sarà accompagnato alla scoperta di grandi
pannelli/installazioni realizzati da giovani artisti in collaborazione con le aziende del
settore. Le opere rappresentano il punto di incontro tra industria, artigianato e arte, la fusione
di esperienza, valore, autenticità, tecnica. Un progetto di avanguardia che punta a
valorizzare i concetti di creatività, originalità e del saper fare.


Via Tortona 14 | Spazio PH14 | Vauth-Sagel
Progetto espositivo che rientra nel palinsesto di eventi a cura di Tortona Locations
ü Vauth-Sagel durante la Tortona Design Week 2016 offre un ambiente aperto all’ispirazione e
alla collaborazione, uno spazio/occasione per pensare, creare, immaginare, insieme ai clienti
attuali e futuri. Vauth-Sagel sceglie la pulsante vitalità di via Tortona e l’affascinante
ambientazione dello spazio PH14 per una piattaforma comunicativa interattiva dove il cliente
diventa partner, per riflettere insieme sul passato, esplorare il presente e immaginare
prospettive future.


Via Tortona 15 | Magna Pars Event Space
Via Forcella 6 | Hotel Magna Pars Suites Milano
ü fmf Falegnameria Atelier in collaborazione con Rainato Stone Solution presenta The Secret
of Essence, ricreando, all’interno della Libray Hall, alcune ambientazioni tra le più
rappresentative per maestria ed esclusività all’insegna del Made in Italy. Tra le ambientazioni
proposte: vie en Rose, Just Déco e Miss Pink. Collezioni “sartoriali” presentate come se
fossero modelli esclusivi d’alta moda che interpretano stili diversi
ü Vadolibero la new company di smart solution per il cycling presenta Ride Home Collection,
nata per trasformare la passione per la bici di design, perfetto binomio di ingegneria ed
estetica, in un’esperienza da godersi pienamente anche a casa Accanto a Bike Butler, il
mobile-maggiordomo e a Bike Shelf, la spettacolare libreria-organiser oggi Ride Home
Collection presenta due nuove smart cycling solutions, Bike Butler Sound Edition dove il
“maggiordomo” del ciclista diventa anche un musical box, e Bike Safe, lo stand da muro che
incorpora un lucchetto in acciaio inox per mettere in sicurezza la bici..
ü Takara Belmont espone una selezione esclusiva delle sue linee di poltrone professionali per
acconciatori. Reinterpreta i classici con la nuova postazione all-in-one Aubrey e porta
all’avanguardia i modelli Legacy 95 e Apollo 2 Eliter. In quest’occasione verranno presentati i
primi prototipi, frutto della recente ed esclusiva partnership con il Gruppo Rubelli, famoso nel
mondo per i suoi pregiati tessuti.
ü Gatsby Mansion House Negli spazi del Magna Pars Event Space prenderà vita la Dimora del
Vero Gentleman e della Donna di Classe. Una “casa” vissuta a 360 gradi con il contributo di
aziende partner - nel campo del Food, Beverage, Design, Fashion e Lifestyle - dove ogni
con il patrocinio di








5
giorno si susseguiranno happening di diversa natura: vernissage, degustazioni, sfilate di moda,
dj set.
ü SIXINCH e Karim Rashid presentano una nuova collaborazione per il Salone del Mobile. La
collezione di mobili rivestiti in schiuma: un minimalismo sensuale reso evidente dalla struttura e
dalla forma. Tra tutti The River Must Flow un divano completamente riconfigurabile
caratterizzato dal concetto di fluidità infinita.
ü Karim Rashid, protagonista della Tortona Design Night con la performance DJ live Giovedì 14
Aprile all’Hotel Magna Pars Suites Milano.


Via Forcella 7 | Spazio Click | Land Rover
Progetto espositivo che rientra nel palinsesto di eventi a cura di Tortona Locations
ü Land Rover presenta FreeRide, un progetto ispirato alle caratteristiche della nuova Range
Rover Evoque Convertibile. L’installazione, progettata e realizzata appositamente per la
presenza di Land Rover alla Design Week 2016 da Odo Fioravanti Design Studio, ricrea
attorno all’auto – posta al centro – tre prototipi legati al mondo dello sport freeride che
interpretano lo stile della Convertibile, ispirandosi alla libertà, al movimento e all’azione,
contestualizzati all’interno dei tre rispettivi ambienti di utilizzo: la strada, la montagna e il mare
in un allestimento che vuole riproporre la modalità “a cielo aperto”, open air.


Via Tortona 19 | Spazio Drogheria | OTTO PIÙ
Progetto espositivo che rientra nel palinsesto di eventi a cura di Tortona Locations
ü Di fronte a un futuro in cui l'essenza delle cose sarà sempre più valorizzata, OTTO PIÙ vuole
far risorgere il vero artigianato, perseguendo un ideale di design superiore dotato di una
bellezza che non appassisce nel tempo. Alleandosi con Italian Designers, OTTO PIÙ punta a
combinare il design con la maestria artigianale giapponese, presentata al mondo sotto la luce
di capacità autentiche e idee nuove. Questa volta OTTO PIÙ si assume il compito di esprimere
i seguenti temi: Storia unita all'Avanguardia, Maestria artigianale, Facilità d'uso.


Via Tortona 20 | Beside | Rilegno
Progetto espositivo che rientra nel palinsesto di eventi a cura di Milano Space Makers
ü Rilegno, Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclaggio degli imballaggi di
legno in Italia con la mostra Ricre-azioni di legno.


Via Tortona 20 | Office | MƎTHESIS

Progetto espositivo che rientra nel palinsesto di eventi a cura di Tortona Locations
ü Dopo Synthesis nel 2014 e Arthesis nel 2015, anche quest’anno MƎTHESIS porterà al
Fuorisalone le ultime novità in materia di hardware, software e materiali 3D. Realizzato in
collaborazione con Autodesk, leader a livello globale di 3D CAD, e Sisma, leader mondiale
nella manifattura di stampanti 3D a metallo, l’evento MƎTHESIS dimostrerà che è iniziata una
nuova era per i prodotti di design in metallo stampati con tecniche 3D, che sono ormai
sinonimo di alta qualità e facilmente commercializzabili.



con il patrocinio di








6
Via Tortona 20 | Spazio C | Parrot
Progetto espositivo che rientra nel palinsesto di eventi a cura di Tortona Locations
ü Dopo il successo ottenuto l’anno passato, Parrot sarà presente con un temporary store dove si
potranno scoprire e provare le ultime novità della multinazionale di elettronica di consumo
francese. I visitatori avranno la possibilità di vedere da vicino e provare la gamma di Droni
composta dall’ultimo concentrato di tecnologia Bebop 2, e dalla rinnovata famiglia di minidroni.
Inoltre gli avventori potranno vivere un’esperienza sonora senza eguali grazie alle cuffie Zik 3
design by Starck. Infine, durante questa edizione ci saranno grandi novità in merito al
coinvolgimento e al divertimento del pubblico.


Via Tortona 20 | Tortona Gallery | SM’art
Progetto espositivo che rientra nel palinsesto di eventi a cura di Tortona Locations
ü La SM’art è un’azienda giovane e dinamica che mette a servizio del cliente l’esperienza e la
competenza di persone altamente qualificate e preparate. Sviluppa, produce e distribuisce in
Europa pannelli decorativi per l’industria del mobile, dell’arredamento e dell’edilizia. Produce
pannelli Melaminici di altissima qualità con caratteristiche tecniche ed estetiche all’avanguardia
e concepisce decorativi e finiture innovativi e rivoluzionari. L’alta pressione della pressa
permette di ottenere finiture molto profonde e per alcune anche con il poro in sincrono con il
disegno del legno, ottenendo un risultato molto più realistico del classico poro legno.


Via Tortona 36 | Tortona Square | nocomics
Progetto espositivo che rientra nel palinsesto di eventi a cura di Tortona Locations
ü Durante la design week nocomics sarà presente nello spazio Tortona Square con
l’esposizione dei suoi prodotti. Giovedì 14 aprile è inoltre previsto uno speciale deejay set al
femminile con la star delle dj donna: la bellissima e super energica Ema Stokholma che farà
ballare tutta la piazza dalle 19.30 alle 21.00


Via Tortona 28 / Via Novi 2 | Spazio Studio | Barlinek + Tabanda + Design Alive
Progetto espositivo che rientra nel palinsesto di eventi a cura di Tortona Locations
ü Sensorial Carpentry è un luogo pieno di magia. L’esposizione interattiva presenta il legno in
maniera non ortodossa: toccare il legno, sentire la sua rugosità sotto le dita e poi confrontarlo
con la sua scorrevolezza finale, lasciare liberi gli occhi di viaggiare lungo le linee e i cerchi del
legname, ispirare quel profumo che porta calma e relax in una sorta di aromaterapia, lavorarlo
con gli strumenti che molti carpentieri hanno usato, in un viaggio nel tempo. Ogni interazione
con il legno lascia una traccia in un diario che il visitatore porterà con sé.


Via Novi 5 | Officine della Torneria | Impress
Progetto espositivo che rientra nel palinsesto di eventi a cura di Milano Space Makers
ü L’azienda tedesca Impress, leader nel settore della produzione di texture e superfici per
l’industria dell’arredamento, sarà presente alla Tortona Design Week con l’evento Decors by
impress. Made to impress.



con il patrocinio di








7
Via Tortona 32 | Torneria Carrozzeria | Lexus
Progetto espositivo che rientra nel palinsesto di eventi a cura di Milano Space Makers
ü Nel complesso espositivo di Via Tortona 32 il duo Formafantasma ha ideato per Lexus il
concept e il progetto di allestimento An Encounter with Anticipation che si basa sul concetto di
anticipazione e trasparenza. L’evento porterà a scoprire l’essenza della maestria artigianale del
brand giapponese, osservando come la tecnologia e la filosofia stilistica si traducano in
un’esperienza estetica e allo stesso tempo emotiva. Anticipando i sogni e le esigenze sociali
l’esposizione trasmette il modo in cui Lexus immagina il futuro, regalando al pubblico nuove
forme capaci di sorprendere e meravigliare. Inoltre lo chef stellato Yoji Tokuyoshi esprimerà il
tema della trasparenza in un’esperienza gastronomica.
 Anche quest’anno il Lexus Design
Award premierà i talenti emergenti del design internazionale con una giuria altamente
qualificata tra cui Paola Antonelli, direttrice del dipartimento Ricerca e Sviluppo del Moma.


Via Bergognone 34 | BASE Milano | Design Center
A pochi giorni dalla sua apertura ufficiale, BASE Milano ospita durante la Design Week 2016
designer, imprese e istituzioni universitarie da tutto il mondo, in linea con la propria vocazione di
piattaforma innovativa e internazionale dedicata all’integrazione fra idee, progetti e produzione
culturale. BASE Milano è inoltre fra le sedi ufficiali della XXI Triennale “21st century. Design after
design” con alcuni fra i principali Padiglioni nazionali. Le realtà presenti:
ü Visual Making è la mostra-laboratorio che racconta, attraverso un percorso espositivo curato
da dotdotdot, l’esperienza di ricerca e i risultati della sperimentazione grafica condotta
dall’omonimo User Group all’interno del FabLab milanese Opendot, in collaborazione con
Claude Marzotto (obelo) e Daniela Lorenzi (A14), per indagare le potenzialità di integrazione
tra digital fabrication, grafica e stampa artistica artigianale.
ü Smart Writing Centre è lo spazio dove Moleskine svela lo Smart Writing Set, un nuovo modo
di lavorare, creare e studiare. Moleskine racconta la Milano del Fuorisalone: storie, mappe e
grafici tracciati su carta vengono istantaneamente digitalizzati e condivisi grazie allo Smart
Writing Set. Il pubblico sperimenta in prima persona l’evoluzione della scrittura sul Paper
Tablet: un tablet di carta di nuova generazione - disegnato da Giulio Iacchetti - che lavora
insieme alla penna intelligente e alla app del set Moleskine per digitalizzare all’istante appunti e
schizzi.
ü Il piacere ti ruba l’anima l’installazione ideata da Pixartprinting si propone di regalare un
momento di meraviglia. Un progetto complesso di sorprendente semplicità: la tecnologia e la
materia al servizio del piacere del fruitore, una metamorfosi continua dal bianco all’armonia di
colori, una trasformazione organica da cellula quasi invisibile a organismo complesso, in grado
di rubarti l’anima. Un’installazione che si propone di attirare lo spettatore a sé, portarlo in un
punto privilegiato di fruizione per poter assistere ad un evento unico, straordinario, in grado di
incantare e ipnotizzare.
ü Abitare, rivista internazionale di architettura e design, insieme a onprintedpaper.com, il luogo
dei piccoli capolavori della carta stampata, animano all'interno di BASE Milano una libreria
speciale dove trovare libri da leggere, guardare e regalare; dove incontrare autori, rilassarsi,
scambiare idee e progetti per il futuro. Leftover ha creato l'allestimento con tavoli e sedie
maxi-formato della serie Lounge in multistrato di betulla e resina nei classici colori pastello.
ü Sostenibilità e creatività nel design urbano sono al centro di Human Cities, il progetto di
ricerca europeo nato nel 2006 per esplorare il modo in cui gli abitanti si riappropriano della città
contemporanea, attivando buone pratiche progettuali nello spazio urbano pubblico, attualmente
co-finanziato dal Creative Europe Programme of The European Union, 2014-2018. Una rete
con il patrocinio di








8
che oggi vede 11 partner da altrettante “human cities” europee, St. Etienne (Francia), Bruxelles
(Belgio), Graz (Austria), Belgrado (Serbia), Bilbao (Spagna), Cieszyn (Polonia), Londra (Regno
Unito), Helsinki (Finlandia), Lubiana (Slovenia), Tallin (Estonia) e per l’Italia, Milano con il
Politecnico di Milano – Dipartimento e Scuola di Design, confrontarsi in un progetto
quadriennale interdisciplinare i cui risultati vengono raccontati per la prima volta alla Design
week milanese, tappa iniziale di un percorso internazionale. “Human Cities_Challenging the
City Scale/Milano” ospita inoltre il College of Design and Innovation della Tongji University di
Shanghai che mette in mostra il lavoro di ricerca e di progetto affrontato con diverse comunità
cinesi della megalopoli di Shanghai: lo street food, “Open your space” nell’area di Siping Lu,
“Design Harvest” a Chongming Island, la biomimicry, i community FabLab
ü Gli olandesi di Connecting the Dots si interrogano su “Cultura & Mercato”, aspetti opposti del
design di oggi raccontati attraverso due mostre internazionali sotto lo stesso tetto dal titolo
Furnishers Market e The Alternative, con la partecipazione di 20 studi di design. Queste
esposizioni rappresentano due temi che sono la forza propulsiva del settore del design: il
mercato e la sperimentazione – business versus cultura. Il design della mostra è opera dello
Studio Haller Brun.
ü Alla sua 16ma edizione, torna Designersblock con una collettiva di progetti – fra mobili,
illuminazione, tessile, gioielli, architettura, service e interactive design – realizzati da 60 fra i
designer indipendenti, emergenti e affermati, più innovativi della scena internazionale e una
partecipazione speciale di Arts Thread.
ü Lo SMART PARK di Reply è un acceleratore di idee guidato dal Design Thinking. Smart Park
ospita SMART Academy realizzata in collaborazione con POLI.design per dare spazio ai
giovani talenti provenienti dai Master universitari del Consorzio del Politecnico di Milano che
interagiranno anche con alcune grandi imprese italiane. All’interno dello spazio è previsto un
percorso esperienziale durante il quale il visitatore può provare alcune soluzioni ad alto
contenuto tecnologico, dalle frontiere della Virtual Reality all’Internet delle cose. A concludere
l’esperienza tecnologica, una sessione di Design Thinking Process in grado di stimolare
l’immaginazione del visitatore e portarlo a generare idee e innovare servizi.
ü D.A.M.A. (Digital Art and Manufacturing Academy) con sede a Milano presenta un nuovo
paradigma di manifattura digitale, ispirazione per un design innovativo. Una contaminazione
tecnologica che influenzerà le performance di strumenti digitali contaminati dall'opera
dell'Architetto Paolo Cascone.
ü Residenza d’artista di BASE Milano. Designer, architetti e artisti sono stati invitato ad esporre
creando un network virtuoso di scambio e a interpretare lo spazio come un ibrido: casa,
laboratorio, ufficio, ma anche luogo di progettazione e creatività. Ogni stanza sarà affidata ad
un progettista e diventerà una finestra sul futuro, un modo di immaginare le progettazioni future
di questo centro di produzione culturale. Le interpretazioni arrivano da realtà italiane ed
internazionali: Studio co.arch (Italia), Made by Choice (Finlandia), MY KILOS (Germania),
Farrow&Ball (UK/Italia), Mezzo Atelier (Portogallo/Italia) e Lascia la Scia (Italia).
ü BASE Milano si trasforma in Design Center della Tortona Design Week, un hub che offrirà ai
visitatori ed espositori i seguenti servizi:
• Press Point e Info Point ufficiale Tortona Design Week
• Area Lounge per incontri informali
• Bar
• Intrattenimento: ogni sera, programmazione musicale
ü BASE4DESIGNWEEK: THE DAY BEFORE PARTY w/ DJ HENRY - 11 aprile ore 21.30 Free
Entry. Welcome to the sixties and early seventies: rock'n'roll-beat-soul-britpop-indie rock.

con il patrocinio di








9
Via Bergognone/ Angolo Largo delle Culture | Lee Broom | Salone Del Automobile
ü Per tutta la giornata del 14 aprile fino a mezzanotte, il designer londinese Lee Broom presenta
la sua ultima collezione di luci – Optical – in un’installazione realizzata nel suo studio-furgone
che farà tappa ogni giorno in una zona diversa della Milano Design Week.


Via Tortona 27 | Superstudio Più | SUPERDESIGN SHOW Show 2016
SUPERDESIGN SHOW, il nuovo format autoriale di SUPERSTUDIO, che guarda al futuro, giunge
alla seconda edizione. Punta sulla ricerca, sullo straordinario quotidiano, sulla libertà di scelta,
sulle contaminazioni tra classico e avanguardia, tra industria e artigianato, tra tradizione e futuro,
tra semplicità e meraviglia con la consapevolezza che ormai tutto è stato fatto, che il mondo intero
partecipa alla evoluzione dell’habitat che ci circonda e che regole e barriere sono saltate. Il tema
dell’anno è WHITE PAGES, un invito a scrivere insieme le parole chiave del mondo di domani e a
portare in esposizione non solo oggetti e proposte di pronto consumo, ma anche progetti futuribili e
sperimentali, “raccontandoli” al pubblico con parole e installazioni in una ideale “pagina bianca”
all’interno del proprio spazio. Una sola regia, un comune linguaggio contemporaneo, che valorizza
le identità nazionali e di brand, le eccellenze italiane, le esigenze commerciali, il pensare “next”,
con una selezione attenta all’insegna di “ricerca, qualità e innovazione”.
SUPERDESIGN SHOW è un progetto di Gisella Borioli. Direzione artistica dell’architetto
Carolina Nisivoccia.
ü Le grandi installazioni “museali”. Barovier&Toso e Paola Navone, di nuovo insieme per un
progetto, un viaggio immaginario tra culture e paesaggi diversi, 1000 mq dello spazio Daylight
con 5 grandi yurte ognuna dedicata a un colore del vetro; Citizen realizza uno spazio surreale
fatto di luce danzante, un'indagine sulla natura del tempo con più di 100 000 parti componenti
l’orologio. I giapponesi di AGC Asahi Glass rivoluzionano l’usuale idea del vetro trasportando
lo spettatore tra le amorfe micromolecole della materia in un ambiente interamente invaso da
frammenti fluttuanti di un vetro leggerissimo. Il padiglione di Aisin, colosso giapponese per i
componenti automotive, energia pulita, wellness e lifestyle, trasporta il visitatore in un
affascinante percorso immaginifico con due diverse esposizioni: la prima è dedicata alle
tecnologie interattive, la seconda trasporta nel mondo del tessile dove interagiscono le
macchine da cucire Aisin.
ü Cina DOC. Tra tradizione e innovazione, il grande padiglione dedicato al design cinese di Red
Star Macalline si concentra sulla trasposizione della tradizione verso una nuova forma
contemporanea, uno spaccato sulla creatività cinese doc con i migliori designer e le migliori
aziende selezionate su tutto il territorio nazionale.
ü Materiali. Nell’Art Garden, Materials Village, ideato da Material ConneXion Italia, riunisce in
un solo spazio aziende provenienti da settori diversi con proposte sull’innovazione dei
materiali, progetti e tecnologie per offrire nuove soluzioni al mondo produttivo. Special guest
Stefano Boeri per 3M con un'installazione tra architettura e scienza dei materiali, a favore
della sostenibilità. Oltre 30 le aziende coinvolte tra cui: 3M, Beko, Oltremateria, DuPont,
Christian Fischbacher, Elitis, Novacolor, Asociación de Diseñadores de Euskadi, IPM Italia, XL
EXTRALIGHT, Gemanco Design, Merck, TexClubTec, Pozzi Electa, RadiciGroup, Ta Li,
Trevira, Windtex Vagotex, TileSkin, Naturtex, Landmaking, Galleria Cavour Green, Lineaverde,
Easygreen, Biohabitat, Latifolia, Phytos, Essenze di Luce, Sofa Soft, Mediacom. E’ una foresta
di tessuto il progetto di Sunbrella, con centinaia di telai da ricamo sospesi e ricoperti dalle
differenti qualità dei tessuti dell’azienda, progetto di Élise Fouin, la designer francese
riconosciuta per la poesia delle sue creazioni sulla materia. E ancora le sperimentazioni e
applicazioni in campo moda e design di Gore-Tex. LG Hausys presenta invece una mostra
con il patrocinio di








10
interattiva sul mondo del disegno e dei techno materials, in un percorso che ripercorre le
collaborazioni avvenute negli anni con Alessandro Mendini, Stefano Giovannoni, Karim
Rashid, Marcel Wanders e Ben van Berkel. Estetica, ecosostenibilità, massimo isolamento
per Giano, l’innovativo pannello da rivestimento per l’edilizia di Lattonedil, utilizzato per la
facciata esterna del padiglione dedicato, nella Piazza dell’Arte di Superstudio.
ü Casa Contemporanea. L'area Selected Objects, il nuovo design con oggetti e progetti
selezionati da tutto il mondo. Una grande mostra collettiva che valorizza un solo “pezzo” inedito
o più elementi in una mini-installazione che racconta la storia di un’idea, sia essa frutto del
lavoro di un team, di un giovane designer, di una nuova azienda, di un brand consolidato. In
mostra ADD+, ArteFashionDesign, ASUS, Beau&Bien, bud brand, Cogito Design, Crjos Design
Milano, Deutsu, Digital Habits, Dozen Design, Dyson, Emilgroup, Forma Caprichosa, Hand
Studio, Ianiro, Lettera G, miniki, Moca, Morà, Nisha Decor, Piemonte Design, P!nto, Sertum,
Simon James Spurr.. I migliori prodotti messi in vendita sul sito www.LOVEThESIGN.com
nella speciale sezione “Superstudio Selection”, una grande opportunità di acquistare online il
meglio di SuperDesign Show. Visioni coinvolgenti e misteriose con Pietro Travaglini, giovane
designer che presenta le sue nuove lampade all’interno un progetto fiabesco “alla Tim Burton”,
con la collaborazione del grande fotografo Giovanni Gastel. Di grande impatto anche il primo
camino sospeso e girevole al mondo firmato dall’azienda francese Focus, oggi reinterpretato
con materiali e design innovativi. Forme organiche e geometriche, materiali naturali soprattutto
legno per Vitamin Design. Design high tech con i raffinati impianti audio di Kef realizzati
da Ross Lovegrove, Eric Chan, Milk Design, Studio F. A. Porsche oltre che dal team
interno, in uno spazio progettato da Michael Young. Day&Night è invece il nuovo concept di
TV per Samsung: due mondi diversi, due spazi contrapposti, uno bianco minimale e uno nero
che si accende di colori, per presentare Serif TV e SUHD TV. Sono presentati come pezzi
d’arte i tappeti di Carpet Sign (pluripremiati con il Red Dot Design Award), che fondono la qualità
dei materiali e l’innovazione nel design, permettendo infinite personalizzazioni tailor made. La
sartorialità del prodotto è un valore fondamentale anche per TM Italia che in un trittico di
architetture sensoriali presenta tre cucine inedite. Progetto speciale della Regione Lazio “Lazio
Creativo: Itinerari di Design”, in collaborazione con ADI Lazio: un percorso-mostra racconta le
eccellenze del design laziale nel settore del wellness, dell'arredo da tavola, e dell’outdoor. Uno
spazio è dedicato a storie e prodotti dei nuovi talenti scoperti e finanziati grazie al Programma
Lazio Creativo, oltre che ai prodotti del design laziale selezionati dall’ADI Design Index dal
2009 al 2015.
ü New Mobility. Jaguar presenta la nuova F-PACE, il suo primo Crossover. La casa
automobilistica britannica propone, in collaborazione con IED Torino, un progetto che vede un
team di giovani creativi della scuola di design realizzare wrapping ispirati agli elementi distintivi
e ai concept della vettura. Live performance con Wacom Cintiq mostreranno ai visitatori il
percorso che ha portato alla concezione e alla realizzazione delle grafiche applicate alle auto.
Biomega, la biciclette danesi in esposizione anche al MoMa, presenta OKO la nuova e-bike e
la collaborazione con K-Way®, un’edizione speciale di capi di abbigliamento e di accessori per
ciclisti.
ü Arte e design. La mostra Marmo_2.0 a cura di Raffaello Galiotto raggruppa 5 opere
sperimentali in marmo realizzate con software parametrici avanzatissimi, una sorta di “scalpello
digitale” che apre un nuovo scenario sulla lavorazione del marmo. In esterno, un’imponente
scultura di Maria Cristina Carlini, “Obelisco”, alta oltre 4 metri quasi a collegare terra e cielo,
in acciaio corten e legno, due materiali così differenti che alludono inoltre all’unione fra culture
diverse, auspicio di una pacifica convivenza. All’ingresso del padiglione centrale di
SuperDesign Show “MyHome”, disegni di Sandro Fabbri: cose per case, viste sognate
con il patrocinio di








11
inventate esistite usate o semplicemente scaturite dalla sua fantasia. L’artista sa ricreare con
pochi segni rapidi di inchiostro la magia del mondo, sia moda, profumi, natura o design. A lui il
compito di rappresentare icone e simboli del design di oggi e di domani. La scultura fluttuante e
interattiva e°FLOW cambia colore a seconda dei movimenti e numero dei visitatori che la
osserva: è attualmente la più grande applicazione sperimentale a 3 dimensioni al mondo della
tecnologia e-paper, realizzato in collaborazione tra l'artista Nik Hafermaas di Ueberall
International e i produttori di E Ink Prism.
ü Il basement: il laboratorio delle idee. Si parla di design e architettura sostenibile nello spazio
polifunzionale di Mario Cucinella in collaborazione con la sua scuola " SOS - School of
Sustainability": istallazioni ad elevata qualità ambientale e sensoriale firmati dal grande
architetto, workshop e laboratori di prototipazione, le lezioni di "Empatia Creativa" e molte altre
iniziative. eBay LAB celebra l’infinito universo del Fai-da-te, trend in forte crescita, con una
installazione a cura dell’architetto Francesco Maria Bandini: 4 oggetti inediti e gli strumenti
che ne hanno consentito la realizzazione, immersi in un ambiente fatto di moltiplicazione dello
spazio fisico. L’atmosfera underground del Basement è perfetta per il segno minimalista e
l’amore per i materiali inalterati delle luci di Emanuel Gargano, designer umbro vincitore di
numerosi premi internazionali che ha, tra l’altro, a lungo collaborato con lo studio londinese di
Claudio Silvestrin. Design a misura di bimbo con il progetto “Let’s go Kids” di Assogiocattoli,
dedicato al passeggino: storia, funzionalità, relazione tra genitori e bambini nello spazio e nel
tempo. Attorno alla poetica infantile la mostra “Pop Dolls”, le bambole-scultura dell’artista
Flavio Lucchini, bambine non ancora donne e donne-bambine, ingenue e provocanti, in
resina colorata, in omaggio alla femminilità che sboccia.
ü Green Energy. Energia pulita grazie alla tecnologia innovativa di Enessere che presenta
Hercules, una pala eolica bella come una scultura, in legno, titanio, fibra di carbonio.
ü Superdesign Show Extension. Il SuperDesign Show si estende anche al Superstudio 13, gli
studios di via Forcella 13-Bugatti 9 con la mostra "Mix It Up 2016”, un intrigante mix pop con
design, musica, moda, arte culinaria, a cura di PepsiCo Design in collaborazione con Fabio
Novembre, Karim Rashid, Lapo Elkann + Garage Italia Customs, Benjamin Hubert,
Jeremy Scott, Design Group Italia, e tanti altri. Nel cortile di Superstudio 13, l’installazione di
BlaBlaCar mostra gli effetti che la condivisione delle auto ha sull'ambiente, con un'infografica
interattiva e uno spazio di incontro e gioco; la Melissa Lounge invece accoglie i visitatori e li
trasporta nel mondo colorato e gioioso delle famose calzature brasiliane in pvc, frutto della
collaborazione di designer internazionali quali i fratelli Campana, Gaetano Pesce, Jason Wu,
Jeremy Scott e Vivienne Westwood.


Via Tortona 31 | Opificio 31
Progetti espositivi che rientrano nel palinsesto di eventi a cura di Milano Space Makers
ü Archiproducts, in Via Tortona 31, inaugura il primo spazio di co-net-working del Design Live,
Work, Design, un luogo dove architetti e designer potranno incontrarsi ogni giorno, anche dopo
la Milano Design Week, in cerca di ispirazioni e informazioni per progettare, costruire e
arredare la casa.
ü YOY, studio di design con base a Tokyo, formato da Naoki Ono, spatial designer, e Yuki
Yamamoto, product designer, presenterà il suo primo solo show con un repertorio di iconici
pezzi e le ultime creazioni, del tutto inedite. Una ricerca, quella di YOY, che indaga nuove
modalità di interazione tra spazio e oggetti, offrendo soluzioni del tutto innovative e intriganti,
tra illusione e realtà.
con il patrocinio di








12
ü Il designer giapponese Naohiko Mitsui ha realizzato invece per Toyota una spettacolare
installazione artistica per presentare in grande stile e in anteprima durante la Milano Design
Week la Setsuna, un nuovo concept di auto realizzato completamente in legno.
La decisione di utilizzare il legno - un materiale che dura e allo stesso tempo cambia nel tempo
- riflette l’impegno di Toyota nel dare forma ai rapporti sempre mutevoli tra le persone e le loro
auto. La Setsuna dimostra come le automobili subiscano una trasformazione graduale nel
corso degli anni, assimilando le aspirazioni, i ricordi e le emozioni di una famiglia durante più
generazioni.
ü E’ un pop up shop con più di cento prodotti l’esibizione organizzata da +D, collettiva di design
giapponese, che ha coinvolto due grandi marchi per mostrare il meglio della creatività e del
gusto nipponico. Un’opportunità unica e preziosa che ci mostrerà come tutto ciò che ci circonda
può essere tradotto in design.
ü LEFF Amsterdam, brand olandese nato nel 2011 famoso per i suoi bellissimi orologi, pezzi dal
design esclusivo, presenta le nuove collezioni disegnate da Piet Hein Eek e Truly Truly, studio
di design con base a Rotterdam che spazia creativamente dal furniture al lighting design, dal
tessuto a soluzioni per definire lo spazio.
ü Vanjoost, altra presenza olandese in esibizione, mostra le creazioni di Joost Van Veldhuizen
all’insegna della semplicità delle forme e dei materiali, prediligendo quelli più naturali come il
legno.
ü L’esibizione OO!CHINA promossa da Sarpi Bridge_Oriental Design Week presenterà una
collettiva di design cinese all’insegna dell’innovazione.
ü Vasku&Klug, studio di architettura viennese formato da Michael Vasku e Andreas Klug, curerà
l’allestimento di Preciosa Lighting, azienda storica ceca leader nella produzione di cristalli,
con un’elegante installazione di chandeliers.
ü Il progetto di CNA The future of Italian heritage promuove l’artigianato nell’Opificio 3. 
Il
percorso espositivo si organizza attraverso isole tematiche che presenteranno le principali
materie prime utilizzate nella produzione tradizionale italiana. L’esibizione prevede il passaggio
all’interno di differenti “mondi artigiani”, ognuno dei quali tratterà la lavorazione di una specifica
materia e ne esalterà le relative eccellenze attraverso ambientazioni ad essi ispirati, con
l’obiettivo di presentare un modello di qualità, tradizione e innovazione che appartiene alla
storia e all’identità italiana.
L’esibizione ospiterà anche l’evento di brokeraggio EU B2B @Milan Design Week
#Fuorisalone, una due giorni di incontri transnazionali tra imprese del territorio e aziende estere
per favorire la cooperazione internazionale.
ü Lo studio di Paola Navone ospiterà il concept store parigino Merci che per l’occasione
presenterà un pop up shop con raffinate proposte di design.


Via Tortona 31 | Opificio 31 | Miele e Gruppo Mauro Saviola
Progetti espositivi che rientrano nel palinsesto di eventi a cura di Tortona Locations
ü Miele, nello spazio Emporio 31, debutta in Tortona con The Invisible Kitchen, un progetto che
racconta in maniera esperienziale la cucina come non si è ancora mai vista. E’ un’ispirazione
che mira ad offrire uno sguardo futuristico sul cambiamento del comportamento in cucina, sulla
rivoluzione dell’intera esperienza di cottura, elevando la creatività a nuovi livelli - una sorta di
piattaforma per lo scambio di pensieri e di punti di vista, fonte di nuove ispirazioni. Tutto questo
con un unico obiettivo in mente: stimolare la generazione di idee ed offrire nuove prospettive,
senza limiti. The Invisible Kitchen ripensa l’approccio alla cucina e alla cottura in tutte le sue
con il patrocinio di








13
fasi, dal primo sentore della fame al momento in cui si gusta la ricetta eseguita ad arte –
sempre connessi e con un approccio collaborativo.
ü Gruppo Mauro Saviola. Prima partecipazione per la Holding di Viadana nello spazio Vetraio
per l'appuntamento milanese, durante il quale verrà lanciato il “design concept: i 3 Mondi”,
alternando momenti di discussione commerciale a forme di puro intrattenimento, musicale e
non. Previsto infatti uno show cooking con protagonista lo chef pluristellato e star televisiva
Antonino Cannavacciuolo.


Via Tortona 56 | Mudec – Museo delle Culture
ü La Collezione Permanente, cuore del Museo delle Culture, che vede esposte oltre 200 tra
opere d’arte, oggetti d’uso, tessuti, strumenti musicali, testimonianze preziose di culture
provenienti da medio ed estremo Oriente, America meridionale e centrale, Africa occidentale e
centrale, Sud Est asiatico e Oceania, coprendo un arco cronologico che va dal 1200 a.C. (Perù
preispanico) al Novecento. Una selezione ragionata dai circa 8000 pezzi delle Raccolte
Etnografiche del Comune di Milano - alcuni in mostra per la prima volta e tutti completamente
restaurati - che presenta il risultato di nuovi e approfonditi studi e rivela i molti differenti
approcci che hanno condizionato la ricerca, la curiosità e l’approccio dei collezionisti verso i
mondi più lontani.
ü Durante la design week il Mudec ospiterà inoltre la mostra Joan Miró. La forza della materia,
con un’ampia selezione di opere realizzate tra il 1931 e il 1981 dal grande artista catalano.
L’esposizione, ideata dalla Fundació Joan Miró di Barcellona sotto la direzione di Rosa Maria
Malet, Direttrice della Fondazione, propone lavori dalla collezione della Fundació Joan Miró di
Barcellona e da quella della famiglia dell'artista.


Via Tortona 58 | Padiglione Visconti | ASUS | Main Sponsor TDW 2016
ü Nella prestigiosa location del Padiglione Visconti sarà presente ASUS, Main Sponsor del
circuito Tortona Design Week, con un progetto che esprimerà i valori più autentici del brand:
funzionalità, design, eleganza e innovazione. Il progetto anche per l’edizione 2016 sarà firmato
dall’ASUS Design Center, il prestigioso e pluripremiato gruppo di designer di ASUS e
rappresenta metaforicamente come la tecnologia, ispirandosi alla bellezza della natura, possa
esprimerne la vivacità e l’equilibrio ed essere al tempo stesso tramite per un’azione
collaborativa in cui le interazioni dei visitatori creano sintesi armoniose e vibranti. L’evento fa
parte del circuito espositivo di Milano Space Makers.


Via Tortona 35 | nhow Milano | future is nhow
ü nhow Milano si riconferma tappa fondamentale del Fuorisalone di zona Tortona. Lo spirito
camaleontico dell’hotel trova espressione anche durante la Design Week, ospitando una serie
di espositori ed eventi ibridi che spaziano dal design alla moda, dal gioiello ai trasporti,
dall’audio al video, coinvolgendo il visitatore in un percorso emozionale sempre sorprendente.
Tra gli espositori: ASPIN, Dadadigital art By-R, Fondazione Morelato MAAM, HOMMM,
Ineke Otte, IOricicloTUricicli 7_Design or not Design?, Lufthansa, Luxdb, Marina
Calamai, Natura Donna Impresa_Il Cantiere Del Design Etico, Pol Quadens.
ü Red Bull UpCycling è il programma sulla reusability promosso da Red Bull per diffondere un
messaggio di sostenibilità e rinnovabilità. Il progetto di riciclo creativo ha coinvolto gli studenti
di IED Milano, chiamati a ridare vita a due Mini Red Bull e a materiali di visibilità come
con il patrocinio di








14
insegne, banchi bar e frigoriferi, provenienti da locali. Portarulli, mobili d’arredo e rastrelliere
per le biciclette sono solo alcuni degli oggetti progettati, esposti in anteprima all’Hotel nhow
Milano.


Via Tortona 37 | Linteloo e Piet Boon Collection
ü Quest’anno, durante l’edizione 2016 del Salone del Mobile Linteloo lancia una nuova serie di
mobili progettata dalla rinomata firma internazionale del design Yabu Pushelberg, insieme a
nuovi prodotti della stella nascente Sebastian Herkner. Saranno esposti anche alcuni pezzi
iconici di Jan des Bouvrie, Roderick Vos e Linteloo Lab, accomunati da quelle
caratteristiche per cui LINTELOO è conosciuto.
ü Piet Boon Collection. Quest’anno lo studio presenterà vari prodotti della collezione attuale
durante il Salone del Mobile. Belli da possedere, da guardare e soprattutto da usare. Ogni
pezzo è di alta qualità e realizzato a mano con passione e con materiali naturali, attenzione al
dettaglio e gusto raffinato che guarda sia all’estetica che alla praticità d’uso.


Via Tortona 37 | Fondazione Gianfranco Ferrè | Ivan Paradisi
ü La Fondazione Gianfranco Ferrè ospiterà durante la Tortona Design Week le opere
dell'artista Ivan Paradisi, giovane ebanista-artista di Torino presente per la prima prima volta
al Fuorisalone. Nei pezzi, unici o in edizione limitata, disegnati e realizzati dall’artista,
convivono armoniosamente le tante varietà del legno – ebano, acero, palissandro – con pelle,
acciaio, tessuti, fino ai materiali più insospettabili come la plastica.


Via Savona | Maarten Baas, Naoto Fukasawa per Geoluxe, Whirlpool, Marcel Wanders per
Cybex
Progetti espositivi che rientrano nel palinsesto di eventi a cura di Milano Space Makers
ü In via Bergognone 26, angolo via Savona, il progetto Ortofabbrica dello studio Grassi Design
&C con un concept incentrato sulla esplorazione della materia.
ü In via Savona, 33 si potrà vedere l’ultimo progetto di Maarten Baas. A distanza di due anni dal
pluripremiato evento in cui il designer aveva ricreato l’ambientazione di un circo, Baas torna
quest’anno alla Design Week milanese con il nuovo show NEW! NOW! HERE!. In questa
esposizione il designer mostrerà la sua visione di design attraverso lo sviluppo di un concept
sorprendente tanto da poter affermare che sarà l’evento più nuovo, più grande e più futuristico
del Fuorisalone milanese. Il progetto di Marteen Baas è supportato dal Groninger Museum e
realizzato in collaborazione con Milano Space Makers.
ü In via Savona 35 lo spazio Whirlpool si presenta come la casa simbolica in cui convivono
anime diverse che, ognuna con la propria personalità unica e distintiva, esprimono valori
diversi. Sarà quindi possibile scoprire il dinamismo tecnologico e il design all’avanguardia di
Whirlpool, l’eleganza e il tocco personale di Hotpoint, l’affidabilità e il senso pratico di Indesit.
Icona del tema “L’Unicità è di casa” la Showcooking: importante e luminosa esprime l’idea di
innovazione tecnologica e contemporaneità che si respira all’interno della nuova casa
Whirlpool.
ü Sempre al civico 35, un interessante progetto di COSENTINO con lo studio di design catalano
Apparatu, che presenterà dei prodotti realizzati in Dektron, con un interessante contrasto fra la
lavorazione manuale e industriale del materiale
ü Nello spazio Alatha (via Savona, 37) Naoto Fukasawa firmerà l’evento Unveil per Geoluxe,
con il patrocinio di








15
marchio appartenente a SCG Group, leader nel settore dei conglomerati, dove saranno
presentati i materiali Eramo, ispirato a Eramosa una pietra naturale canadese e Palizza, che
richiama il Palizzandro. Naoto Fukasawa svelerà, esponendo alcune sculture, l’unicità di
GeoLuxe sublimando la leggerezza e la purezza dei suoi materiali, attraverso la grazia e
l’essenzialità del suo stile.
ü In via Savona 43 Marcel Wanders, fondatore e direttore creativo di Moooi, propone il suo
progetto ideato per Cybex rivolto al mondo del bambino, con la preview mondiale di Live your
most fabulous dream. Cybex, azienda che produce accessori per il trasporto dei bambini, entra
così nel mondo dell’interior design con il lancio di una linea di arredi, pensati per i genitori, tra
cui seggioloni, passeggini, seggiolini e accessori coloratissimi.

Alzaia Naviglio Grande 38 | Spazio 36 + Spazio 37 | NHS - New Home Surfaces
Progetto espositivo che rientra nel palinsesto di eventi a cura di Tortona Locations
ü Si svolgerà dal 12 al 17 aprile la mostra-evento NHS - New Home Surfaces, percorso
espositivo dedicato alle nuove superfici create per gli spazi dell'abitare e per il contract, che
vedrà coinvolte oltre venti aziende del settore e una gamma di prodotti dalle caratteristiche
uniche.


main sponsor





con il supporto di




media partner









Press office Tortona Design Week
ddl studio
Alessandra de Antonellis ph. +39 339 3637388 | alessandra.deantonellis@ddlstudio.net
Mara Linda Degiovanni ph. +39 349 6224812 | maralinda.degiovanni@ddlstudio.net
Maria Chiara Salvanelli ph. +39 333 4580190| mariachiara.salvanelli@ddlstudio.net
 
   
   
   
Maria Chiara Salvanelli