Home Page

     
<<< torna indietro  
   
Clicca per ingrandire
I contrasti delle megalopoli indiane in “Instant Kharma”  
     
di Wolfgang Zurborn - giovedì 7 dicembre alle ore 18 presso la fsm gallery della Fondazione Studio Marangoni di Firenze  
L’appuntamento è una degli eventi speciali del 17°River to River Florence Indian Film Festival, unico festival italiano dedicato alla cinematografia indiana (7-12 dicembre, Firenze)

I contrasti delle megalopoli indiane in “Instant Kharma”,
la mostra di fotografie di Wolfgang Zurborn

L’evento si inaugurerà giovedì 7 dicembre alle ore 18 presso la fsm gallery della Fondazione Studio Marangoni di Firenze; sarà visitabile fino al 31 gennaio


Firenze, 21 novembre 2017 - Da New Delhi a Calcutta, un viaggio fotografico nei contrasti delle megalopoli indiane, universi in continuo fermento, ritratti dal tedesco Wolfgang Zurborn: è “Instant Kharma”, uno de-gli eventi speciali del 17° River to River Florence Indian Film Festival, unico festival italiano dedicato alla cinematografia indiana, che si terrà dal 7 al 12 dicembre al cinema La Compagnia di Firenze con oltre 40 eventi tra proiezioni, talk, lezioni di cucina ed eventi off (www.rivertoriver.it).

L’inaugurazione della mostra si terrà giovedì 7 dicembre alle ore 18 presso la fsm gallery, lo spazio espo-sitivo della Fondazione Studio Marangoni (via San Zanobi 19r, Firenze). “Instant Kharma”, visitabile gra-tuitamente fino al 31 gennaio, ritrae in 24 scatti le megalopoli come mix selvaggio di culture, attraverso gli scatti di Zurborn realizzati dal 2013 al 2015. Un fitto collage di segnali, propaganda, pubblicità, simboli reli-giosi, gente vestita in stili diversi, che circola in strutture mega-urbane in costante competizione tra i diversi sistemi di valori dello stile di vita occidentale, diffuso dai miti dei mass media, e la profonda fede religiosa in-sita nella cultura indiana, testimoniata dagli onnipresenti idoli divini sparsi nel paesaggio urbano.

“La sfida dell’incontro con questo mondo sconosciuto - dice il fotografo Wolfgang Zurborn - è per me quel-la di trasformare l’esperienza personale dei mondi paralleli altamente complessi e interconnessi delle mega-lopoli in un linguaggio pittorico individuale, che non releghi l’ignoto nel regno dell’esotico, ma che riveli vici-nanza a ciò che è estraneo. Per catturare la vivace vita di strada dell’India, è stato necessario creare prin-cipi di ordine nelle mie fotografie, che non tradissero il caos. Il disordine sereno delle strade di New Delhi e di Calcutta può così anche essere visto come un’opportunità per acquisire una tolleranza che rispetti i diversi modi di vivere e le varie religioni”.

In occasione dell’inaugurazione della mostra, sarà possibile degustare finger food indiano accompagnato dal vino gentilmente offerto da Barone Ricasoli. A seguire alle 20.30, al Cinema la Compagnia, l’inaugurazione del 17° River to River Florence Indian Film Festival con la proiezione in anteprima italia-na di “Newton”, pellicola di satira politica del regista Amit Masurkar, candidata dall’India agli Oscar come Miglior Film Straniero. Il film, presentato alla 67° Berlinale, premiato con il prestigioso “International Federa-tion of Art Cinemas”, e reduce dal Tribeca Film Festival e dal Festival Internazionale del Cinema di Hong Kong, dove si è aggiudicato il premio della giuria, è una brillante commedia nera sulla violazione dei diritti umani e la necessità di rafforzare la democrazia. A presentare il film, Manish Mundra, produttore e fondato-re della famosa casa di produzione indiana Drishyam Films.

Wolfgang Zurborn è nato nel 1956 a Ludwigshafen sul Reno, ha studiato presso la Scuola Statale di Foto-grafia della Baviera, a Monaco e presso l’Università di Scienze Applicate di Dortmund. Nel 1985, gli viene conferita la “Otto Steinert Fellowship” della Deutsche Gesellschaft Für Photographie, dal 1986 è co-organizzatore della Galerie Lichtblick di Colonia, dal 1998 è membro del Consiglio Direttivo dell’Accademia di Fotografia tedesca. Dal 2001 insegna presso vari seminari e accademia e nel 2010 fonda la Scuola di Li-chtblick. Le sue opere sono state esposte in tutto il mondo. Nel 2009, la Haus der Photographie Deichtorhal-len di Amburgo ha presentato una panoramica delle opere di Wolfgang Zurborn con fotografie in bianco e nero degli anni Ottanta e le serie “Drift e China! Which China?”.

“Instant Kharma” è visitabile dal lunedì al sabato con orario 15-19, o su appuntamento allo 055 481106. Per informazioni info@studiomarangoni.it. La galleria resterà chiusa per vacanze natalizie dal 24 dicembre al 7 gennaio compresi.

Il River to River Florence Indian Film Festival si svolge con il Patrocinio dell’Ambasciata dell’India e sotto l’egida di Fondazione Sistema Toscana, e realizzato con il contributo di Regione Toscana, Ente Cassa di Ri-sparmio di Firenze e Ufficio Nazionale del Turismo Indiano di Milano. Il festival si avvale della collaborazione degli sponsor Salvatore Ferragamo, Instyle, Air India, Hotel Roma, Baiana Tour Operator, Pensione Canada e dei partner Fondazione Studio Marangoni, Pocket Films, Amblè, Barone Ricasoli, Cescot Firenze, Indian Association of North Italy, Buh!, Royal India e dei media partner Firenze Spettacolo e Rdf.

Segui il festival sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/rivertoriverfiff, su Twitter e Instagram @river2riverfiff con l’hashtag #R2RFIFF. Per ulteriori informazioni visita il sito www.rivertoriver.it

La Fondazione Studio Marangoni è un centro internazionale non-proft di fotografia contemporanea, con sede a Firenze, Italia. Dal 1989 la FSM promuove l’arte della fotografia attraverso l’organizzazione di mostre, corsi di fotografia a tutti i livelli, seminari e workshop, premi e borse di studio per sostenere progetti di artisti emer-genti. Una delle missioni prevalenti della Fondazione Studio Marangoni è l’organizzazione di mostre in Italia e all’estero. Oltre alle mostre organizzate nella sua sede di Firenze, la Fondazione ha organizzato il Festival Biennale di Fotografia (Firenze e Prato, 2000 e 2002), con mostre dislocate in vari luoghi espositivi, la Bien-nale di Fotografia Italiana a New York Focus on Italy (1999 e 2001) e Paesaggi Italiani, alla Sala delle Reali Poste della Galleria degli Uffizi, Firenze, 1998. Negli ultimi anni la FSM è stata invitata a curare mostre per i principali festival di fotografia quali il FotoFest di Houston e gli Incontri Internazionali della Fotografia di Ar-les; la FSM ha anche organizzato una mostra itinerante negli Stati Uniti sul lavoro di Luigi Ghirri. Oltre ad aver ospitato oltre 50 mostre nelle sue sale, la Fondazione Studio Marangoni ha organizzato conferenze e incontri in collaborazione con la Galleria dell’Accademia di Firenze, l’Instituto Cervantes, il Goethe Institut, il British Council, l’Istituto Culturale Francese e la Comunità Francese del Belgio, e molti al-tri. www.studiomarangoni.it; www.m-mag.it

Ufficio stampa River to River Florence Indian Film Festival:
Sara Chiarello (329/9864843) e Olimpia De Meo (320/0404080)
e-mail: press.rivertoriver@gmail.com; Website www.rivertoriver.it
 
   
   
   
Fondazione Studio Marangoni