Home Page

     
<<< torna indietro  
   
Clicca per ingrandire
VIS SYMBOLICA, il fascino dei significati  
     
Alessandra Casciotti - Lunedì 8 ottobre - Galleria La Pigna Roma - palazzo Vicariato Maffei Marescotti – in via della Pigna n. 13/a  
VIS SYMBOLICA, il fascino dei significati
personale dell’artista
Alessandra Casciotti

Galleria La Pigna Roma
palazzo Vicariato Maffei Marescotti – in via della Pigna n. 13/a

vernissage Lunedì 8 ottobre
Curatore prof. Rosario Sprovieri

www.artstudiocasciotti.it

Saranno il prof. Daniele Radini Tedeschi e il curatore prof. Rosario Sprovieri a presentare la mostra personale dal titolo “Vis Symbolica – Il fascino dei significati” dell’artista Alessandra Casciotti.
Inaugurazione lunedi 8 ottobre 2018 alle ore 17,30 presso la Galleria La Pigna in Roma – palazzo Vicariato Maffei Marescotti – in via della Pigna n. 13/a.
La mostra è patrocinata dalla Regione Lazio, dall’U.C.A.I. Unione Cattolica Artisti Italiani, dalla Galleria La Pigna- U.C.A.I. Roma e dall’Associazione AVACA.

Le opere della pittrice fanno riferimento, come già ben evidenzia il titolo della rassegna, all’importanza che i simboli vengono ad assumere nei suoi quadri; un simbolo che va oltre dunque il senso ed il significato figurativo del tema rappresentato per evidenziare, invece, ciò che non è apparente ma è piuttosto il prodotto dell’elaborazione della psiche. La ricchezza delle tematiche affrontate sebbene tragga, assai spesso, origine dal mondo classico e dalla sua mitologia pure trova nella contemporaneità l’inverarsi dei concetti che si sono voluti esprimere. La nitidezza del disegno non disgiunta dall’intensità e varietà della tavolozza cromatica impiegata contribuiscono a definire anch’essi la cifra stilistica della pittrice che sapientemente miscela dunque saperi e sapori.
Non poche delle 22 opere che sono in quest’occasione presentate al pubblico e alla critica sono esemplificative della più recente produzione della pittrice e rappresentano in tal senso l’evoluzione che ogni artista subisce o promuove nel tempo, anche nel più breve dei periodi. La consapevolezza della forza dell’arte, in uno con la simbologia, caratterizzano i quadri ad olio dell’artista che sollecita l’osservatore alla conquista della propria più profonda interiorità nella ricerca della soluzione degli enigmi postigli dall’esistenza.
Alessandra Casciotti si è particolarmente applicata alle vicende dell’arte sviluppando nel tempo un proprio ben distinto linguaggio che le ha consentito nelle innumerevoli mostre d’arte, collettive e personali, a cui ha partecipato in Italia ed all’Estero di conseguire l’attenzione dei critici e un buon successo di pubblico. Citata nel Libro degli Artisti d’Italia e nella rivista internazionale Urbis et Artis laddove è stata definita anche la quotazione delle sue opere.

La mostra resterà aperta al pubblico dal giorno 9 al 13 ottobre 2018 dalle ore 15,30 alle 19,30.
 
   
   
   
Valerio De Luca